Puma Basket

Acquista ora Puma Basket - Ottieni uno sconto del 60%. Vendita di sconto.

Altro cambio di sponsor tecnico nel calcio inglese, Dopo i Wolves passati a Puma, puma basket è il turno del Blackpool che abbandona dopo due stagioni Fila e si lega, anche in questo caso con un contratto biennale, a Erreà, L’impatto della società con la realtà italiana è stato subito positivo, come dimostrano le dichiarazioni rilasciate da Richard Wild, direttore marketing del team : “ Il Blackpool rappresenta un marchio unico del calcio inglese, siamo profondamente colpiti dal lavoro che Erreà ha svolto fino a oggi e siamo certi che possa aiutarci a migliorare, I nostri tifosi pretendono prodotti di qualità; se in più hai la possibilità di utilizzare un colore acceso come il nostro, non puoi desiderare di più ”..

Entusiasmo condiviso anche da Erreà col direttore vendite, Fabrizio Taddei, che ha aggiunto: “ Siamo estremamente orgogliosi di diventare lo sponsor tecnico del Blackpool FC, È sempre speciale per noi lavorare fianco a fianco con un club storico puma basket e illustre come questo, Stiamo cercando, per la prossima stagione (2014-2015) di lavorare a stretto contatto con il club per sviluppare delle divise che possano soddisfare i gusti di tutti i tifosi ”, Nell’ottica di questa continua collaborazione si inserisce il concorso lanciato da Erreà rivolto a tutti i tifosi che acquistano, entro il 30 agosto 2013, la nuova divisa dei Seasiders, Il fortunato vincitore verrà invitato alla fine di settembre nel quartier generale di Erreà, a Parma, e collaborerà attivamente con i suoi designer nella creazione della terza maglia che verrà svelata per la stagione 2014-2015..

Per quanto riguarda le divise per il campionato 2013-2014, che saranno utilizzate per due stagioni, Erreà ha deciso di lavorare nell’ottica della semplicità, La prima maglia è rigorosamente mandarino tangerino, colore storico del club, Il colletto a polo, utilizzato da Fila, scompare e lascia spazio a un ampio collo a V puma basket bianco, Per il resto la maglia è estremamente pulita, i bordi delle maniche sono bianchi, lo stemma del club è inserito all’altezza del cuore e parallelo a esso il logo Erreà, Lo sponsor Wonga.com “colora” un po’ la maglia col suo logo blu..

Per quanto concerne la maglia away il colore principale è un bianco classico. Il colletto è a girocollo con un piccolo “spacco” arancione al centro. A rendere particolare la divisa troviamo una spessa striscia arancione che parte dal lato dello stemma del club e taglia la maglia in diagonale. Completano il tutto i bordi delle maniche dello stesso colore della striscia. Un lavoro semplice, ma ben fatto e soprattutto made in Italy.

Quella della scapulaire sembra diventata la tendenza del momento in Ligue 1, infatti sono sempre di più i club che scavando nel proprio passato trovano modo puma basket di rispolverare la V sul petto, Questa volta è toccato al Guingamp, appena promosso nella massima serie alle spalle di Monaco e Nantes, Lo sponsor tecnico è la Patrick, nota in Italia soprattutto per le maglie della Roma 1982-83, La V sul petto è molto spessa ed è legata senza soluzione di continuità ad inserti neri presenti sulle maniche, All’interno trovano spazio tre sponsor e lo stemma societario posizionato al centro..

Altro elemento forte è la presenza di un grande trisquel bianco in basso a destra, un simbolo del club e un riferimento alla cultura di origine celtica del territorio. La scelta della scapulaire è un omaggio al Guingamp dei primi anni ’70, quando dalle serie dilettantistiche iniziò una rapida ascesa, segnata in particolare da un’ottima cavalcata nella Coppa di Francia 1972-1973. La maglia da trasferta presenta lo stesso modello ma di colore bianco, sempre con V nera, in modo da onorare i colori della bandiera della Bretagna, la regione di appartenenza del comune di Guingamp.

Nike e Galatasaray hanno presentato il rinnovato look per la stagione 2013-2014, La puma basket prima maglia rispetto alla scorsa stagione si evolve significativamente, in particolar modo per la disposizione dei colori: ogni elemento è diviso a metà, comprese le maniche che presentano fronte e retro a colori invertiti, com’è tipico vedere sulle maglie del Genoa, Anche il girocollo ed i bordi delle maniche, seguendo lo stesso schema, sono rigorosamente a contrasto, L’ispirazione per la disposizione dei colori deriva d alla maglie indossate da Metin Oktay, bandiera del Galatasaray degli anni ’60 e ’70..

All’interno del colletto è stampata un’etichetta con il logo storico della polisportiva Galatasaray, Resta un’incognita il posizionamento della patch di campioni di Turchia, applicata al centro in sede di presentazione, e poi spostata sul lato destro sulle maglie utilizzate in campo nel match di campionato contro il Trabzonspor, Scopriremo nei prossimi mesi quale sarà la versione definitiva, E’ molto probabile che ci sia una grande differenza tra la maglia Replica e quella Authentic, con il retro della prima diviso a metà, mentre nella versione utilizzata in campo è presente l’ormai consueto quadratone completamente rosso che ospita le personalizzazioni e lo sponsor Ülker, che senza lo sfondo monocromatico risulterebbe penalizzato in visibilità, un po’ come accade ad puma basket Avea sulle maniche bicolore..



Messaggi Recenti